Lasergame Q-Fun Periferico ASD

VANZAGO

Riapertura al pubblico

E' stata dura per tutti ma alla fine c'e l'abbiamo fatta, siamo arrivati al punto che si può tornare a fare attività anche quì da noi al Q-Fun Periferico.

Abbiamo riaperto e adeguandoci alle disposizioni di legge in materia di Covid-19, garantiamo che faremo rispettare queste norme in tutela di chi si recherà da noi per giocare in Arena e festeggiare compleanni.

L'arena vanta di essere la più grande d'Italia, ben più di 250 Mq che a pieno regime garantisce più di 10 Mq a persona.
All'ingresso vi verrà testata la temperatura della pelle e se essa sarà superiore ai 37.5 °C vi verrà chiesto di non entrare per non mettere a rischio nessuno.
Per accedere ai locali bisognerà avere la mascherina su bocca e naso.
All'interno del locale vi sono dispensatori di gel disinfettante per le mani e chi lo desidera potrà usare anche guanti monouso messi a disposizione dello Staff.
Tra la sessione di un gruppo e l'altro c'è l'attesa per la sanificazione delle superfici e dell'attrezzatura.

Il divertimento in sicurezza esiste!

Cosa aspetti, prenota chiamando il 3917013200
lo Staff è a tua disposizione per qualunque chiarimento!



Home

Il Q-Fun Periferico è un'Arena Laser Tag con marchio Q-Fun situato in Lombardia, alle porte di Milano. La sua sede è a Vanzago ed è una tra le Arene Italiane più Grandi con i suoi 250 mq,  la possibilità di divertirsi in spazzi molto generosi con i pannelli posizionati in modo simmetrico e strategico per non dare vantaggio a nessuna squadra.

Cos'è un laser game?


In pochi secondi calati in un ambiente surreale, armati fino ai denti, con un fucile nervosamente impugnato e lo sguardo vigile sul nemico, i sensi all’erta e quasi inconsciamente il dito preme sul grilletto ed esce il primo istintivo colpo, poi un altro ed un altro ancora.

I secondi diventano interminabili, si riesce ad udire il battito acceso del cuore; l’istinto è quello primordiale: non farsi colpire, prevalere!

Nei minuti di gioco il fine diventa prioritario su tutto, non si pensa ad altro: conquistare la base nemica.

Stupito di capacità che ignoravi e con tempi di reazione fulminei, improvvisi tattiche, strategie, azioni, copri i compagni colpiti, gestisci le munizioni, individui i cecchini, eviti le mine e scansi le bombe.

30 minuti, tutto finisce, la tensione cala, il respiro si regolarizza e si raccolgono così i risultati del conflitto, evidenziati su imparziali rapporti personali.

No, non sei nella realtà futuristica di Star Wars o in pieni anni 60 nel Vietnam, sei in un’arena Q-fun, nessuno si è ferito, siamo contro ogni forma di violenza e se non la pensi così non fa per te.

Sei appena entrato nell’appassionante mondo del laser game Q-fun!